BERE MENO, BERE MEGLIO

Quality Beer Academy è un progetto ideato dalla filiale italiana del Gruppo Radeberger, con un’idea ben precisa: difendere i valori tradizionali della birra attraverso la diffusione della sua cultura.

 

PERCHÉ

La birra è una delle bevande più antiche mai prodotte da||’uomo ma rimane tuttora un oggetto misterioso per molti. La mission di QBA è quella di offrire gli strumenti necessari per valutare autonomamente tutti i suoi aspetti, dalla produzione al servizio, dal colore a||’aroma, sino al food pairing ideale, per garantire sempre la miglior esperienza gustativa possibile.

 

A CHI SI RIVOLGE

Il progetto Quality Beer Academy, si rivolge a chi con la birra lavora, a chi si interessa per passione e soprattutto, a chi mette la qualità al primo posto. Nato come progetto di formazione itinerante, si è imposto rapidamente come riferimento, in Italia, per la cultura tedesca della birra, anche grazie alla partnership con gli eventi di Slow Food a partire da Slow Fish e Cheese e proseguendo con l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, con cui tuttora collabora con laboratori e workshop, e soprattutto con una importante presenza al prossimo Terra Madre - Salone del Gusto.

 

LE BIRRE DEL TERRITORIO
Negli ultimi due anni Quality Beer Academy è arrivata a coinvolgere più di 30 birrifici da 4 paesi proponendo ben 57 stili birrai diversi, tutti protetti dalla garanzia di qualità del progetto.

La qualità, si sa, nasce dalla tradizione. Non sorprende dunque la presenza nel progetto delle grandi birre tedesche del territorio, come Radeberger, Shòfferhofer, BerlinerKindl, Hovels e DAB, senza dimenticare le piccole produzioni di microbirrifici di Hasen, Jever e Allergàuer e le birre conventuali come Kloster Scheyern e Norbertus. Fanno parte del progetto anche le birre del gruppo DAMM, fondato nel i876 dall’alsaziano August Kuentzmann, emigrato in Spagna. DAMM ha saputo coniugare la tradizione d’origine germanica in chiave mediterranea, sviluppando prodotti innovativi irrinunciabili, come Estrella, Inedit e Daura.

 

LE CRAFT BEERS

La tradizione è importante, ma guardare al passato può essere anche occasione di riflessione. Queste sono le premesse del progetto Braufactum. Alcuni dei migliori mastri birrai del Gruppo Radeberger, coordinati da Marc Rauschmann, hanno voluto confrontarsi con i loro sogni e le loro emozioni per creare prodotti unici ed esclusivi, trasformando competenza in passione. La loro esperienza ha prodotto le birre che ripropongono stili tedeschi dimenticati o che si ispirano a culture diverse, o costituiscono una novità assoluta, innovando nella tradizione, sempre nei rigidi limiti dell’Editto della Purezza del 1516.

A partire dal 2016 Quality Beer Academy si arricchisce ulteriormente, con |’ingresso del gruppo Palm, una delle più importanti espressioni della cultura belga della birra: Palm, Rodenbach, De Horn, De Gouden Boom e I’Abbazia di SteenBrugge sono i birrifici di riferimento e, insieme a Boon, sono gli unici al mondo a potersi vantare di produrre birre in tutti e quattro i tipi di fermentazione: alta, bassa, mista e spontanea.

Anche il birrificio Californiano Firestone Walker, fondato nel 1996 da Adam Firestone e da suo cognato l’inglese David Walker, è parte del progetto Quality Beer Academy, con l'innovativa reinterpretazione californiana dei migliori stili birrari del vecchio continente.

 

L’IMPORTANZA DEI VALORI

Quality Beer Academy, oggi, offre in Italia la più completa esperienza gustativa in fatto di birra, e lo fa con l’esperienza e la competenza del Gruppo Radeberger, che opera in Italia da più di quarant’anni, seguendo tre valori imprescindibili:

Rispetto del prodotto

Rispetto del territorio

Rispetto delle diversità

 

 

Il marchio Quality Beer Academy vuole essere una garanzia di qualità per il consumatore e un’occasione per gli operatori di offrire il miglior servizio possibile.